Ambiente interno

Ambienti interni

“L’ambiente confinato rappresenta la risultante della trasformazione che l’uomo opera a carico dell’ ambiente naturale, attraverso articolati processi costruttivi… Tale derivata struttura ambientale contiene aria che è quindi nominata, microclima o aria inframurale o aria indoor, con precise caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche. Molte situazioni, come ad esempio l’affollamento, possono determinare la viziatura del microclima. Ciò può portare a disagio, malattie acute e croniche”

ENEA-LA CLIMATIZZAZIONE DEGLI AMBIENTI:Guida per l’esercizio, controllo e manutenzione degli impianti termici-Per far funzionare gli impianti di riscaldamento e raffrescamento e per produrre acqua calda sanitaria usiamo oltre l’80% dell’energia che consumiamo ogni anno nelle nostre case.
Una percentuale che può aumentare o diminuire di molto in funzione della zona climatica di appartenenza e di scelte personali come le ore di accensione, la temperatura che si mantiene nei locali e la tipologia di impianto che abbiamo installato.
Ma una cosa è certa: una precisa regolazione e una corretta manutenzione consentono di ridurre sensibilmente i consumi di questi impianti e con essi anche la spesa che sosteniamo per farli funzionare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*