Ultime notizie

Flaconi ecosostenibili provenienti da HDPE riciclato

Flaconi di plastica ecosostenibili aiutano a ridurne la produzione di nuovi. Un’innovazione mondiale: Werner & Mertz Professional presenta il primo flacone che utilizza il 100% di HDPE riciclato Werner & Mertz Professional continua ad investire creando soluzioni per il mercato professionale ecosostenibili dalle alte prestazioni. Da settembre 2016, i prodotti della linea green care professional potranno contare su un packaging dal 1 litro costituito dal 100% di HDPE riciclato post consumo.

Utilizzando esclusivamente materie prime provenienti dalla raccolta differenziata della plastica tedesca, l’azienda è riuscita a “chiudere il cerchio” seguendo i principi della certificazione Cradle to Cradle. Anche grazie all’esperienza acquisita durante l’ultimo decennio nel riciclo del PET, è nato oggi il flacone da litro in HDPE traslucido: un’importante innovazione nella tecnologica dello sfruttamento dei rifiuti che riducono notevolmente l’immissione di nuova plastica nell’ambiente. Per l’implementazione di questo progetto viene usato principalmente HDPE bianco o trasparente che non viene colorato per semplificare i processi di riciclo quando i flaconi non verranno più utilizzati e diventeranno a loro volta materia prima per nuovi flaconi.

Grazie alla stretta collaborazione con DSD – Duales System Holding GmbH & Co. KG, più nota come “Green Dot” e con Alpla-Werke Alwin Lehner GmbH & Co KG è stato possibile identificare un tipo di materiale riciclato denominato Systalen® che garantisce tutte le caratteristiche di stabilità dell’HDPE nuovo creando nel contempo la nascita di un flacone molto bello esteticamente.

La prima produzione avverrà a settembre 2016 con uno dei best sellers della linea green care: TANET SR15, il detergente concentrato a base alcolica per pavimenti e superfici, certificato Cradle to Cradle ed Ecolabel. Questo progetto rappresenta per l’azienda un altro passo concreto nella protezione delle risorse per tutelare l’ambiente per le generazioni future.

Ulteriori informazioni: Werner & Mertz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*