Editoriale, Sicurezza alimentare

Tenori massimi di alcuni contaminanti nei prodotti alimentari, nel granoturco e nei prodotti a base di granoturco

REGOLAMENTO (CE) N. 1126/2007 DELLA COMMISSIONE del 28 settembre 2007
che modifica il regolamento (CE) n. 1881/2006 che definisce i tenori massimi di alcuni contaminanti nei prodotti alimentari per quanto riguarda le Fusarium-tossine nel granoturco e nei prodotti a base di granoturco

….È opportuno prevedere che il livello massimo non si applichi al granoturco grezzo destinato ad essere trasformato mediante molitura ad umido (produzione di amido). I dati scientifici hanno infatti dimostrato che, a prescindere dai livelli di Fusarium-tossine presenti nel granoturco non trasformato, le Fusarium-tossine non sono state rilevate nell’amido prodotto dal granoturco o lo sono state ad un livello molto basso. Tuttavia, allo scopo di proteggere la salute pubblica e quella degli animali, gli operatori alimentari del settore della lavorazione ad umido dovrebbero controllare attentamente i sottoprodotti derivati dal processo di lavorazione ad umido destinati all’alimentazione degli animali per garantire la
conformità con i valori di riferimento di cui alla raccomandazione 2006/576/CE della Commissione, del 17 agosto 2006, sulla presenza di deossinivalenolo, di  zearalenone, ocratossina A, tossine T-2 e HT-2 e fumonisine  nei prodotti destinati all’alimentazione degli animali (1).
(11) La molitura a secco produce frazioni di granulometrie diverse a partire dallo stesso lotto di granoturco non trasformato. I dati scientifici dimostrano che le frazioni più piccole prodotte dalla molitura contengono un livello superiore di Fusarium-tossine rispetto a quelle di dimensione maggiore. Le frazioni della molitura del granoturco sono classificate secondo la loro granulometria sotto voci diverse nella nomenclatura combinata, e tale classificazione è basata sulla percentuale di passaggio attraverso un setaccio da 500 micron. È opportuno fissare livelli massimi diversi per le frazioni della molitura con granulometria maggiore o inferiore a 500 micron che riflettono il livello di contaminazione delle diverse frazioni…….

Ulteriori informazioni :http://eur-lex.europa.eu/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*