Editoriale, Suolo

Dissesto idrogeologico 

Dissesto idrogeologico 

 Il suolo è un substrato vivente e dinamico che permette l’esistenza della vita vegetale ed animale; su di lui agiscono l’acqua, l’aria, i fattori climatici e fisico-chimici: tutti fra loro collegati in maniera strettamente interdipendente. Lo strato superficiale della crosta terrestre si forma con l’azione su rocce preesistenti, degli agenti geomorfologici e biologici, tramite azioni chimico.fisiche.

Per formare uno strato di 35 cm di suolo ci possono volere da 300 a 1000 anni, l’uomo può distrugger rapidamente questo sottile strato. In questo strato vive la biomassa degli organismi che caratterizza la fertilità di un suolo.

Il più grave pericolo a cui può essere esposto il suolo è l’erosione, non già quale processo naturale, ma quale azione di spogliazione dell’uomo.

LEGGE 8 agosto 1985, n. 431:Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 1985, n. 312, recante disposizioni urgenti per la tutela delle zone di particolare interesse ambientale.

Legge 8 luglio 1986, n. 34: SUPPLEMENTO ORDINARIO n. 59 G.U.R.I. 15 luglio 1986, n. 162 Istituzione del Ministero dell’ambiente e norme in materia di danno ambientale.

LEGGE 18 maggio 1989, n. 183: Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della difesa del suolo.

LEGGE 3 agosto 1998, n. 267: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 11 giugno 1998, n. 180, recante misure urgenti per la prevenzione del rischio idrogeologico ed a favore delle zone colpite da disastri franosi nella regione Campania.

DECRETO LEGISLATIVO 11 maggio 1999, n. 152: Disposizioni sulla tutela delle acque dall’inquinamento e recepimento della direttiva 91/271/CEE concernente il trattamento delle acque reflue urbane e della direttiva 91/676/CEE relativa alla protezione delle acque dall’inquinamento provocato dai nitrati provenienti da fonti agricole.

LEGGE 31 luglio 2002, n. 179: Disposizioni in materia ambientale.

DECRETO LEGISLATIVO 3 aprile 2006, n. 152 Norme in materia ambientale.

Ecosistema Rischio 2009 LEGAMBIENTE

DECRETO LEGISLATIVO 23 febbraio 2010, n. 49 Attuazione della direttiva 2007/60/CE relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*